VACANZE IN E-BIKE
VACANZE CON LA TUA E-BIKE FIT


In quest’articolo vogliamo fornirti una panoramica di ciò che conta quando si viaggia con l’e-bike.

COMPLETAMENTE IN TENDENZA

Viaggiare in bicicletta è di moda. Secondo l’analisi sul cicloturismo della ADFC del 2021, sono soprattutto le gite di un giorno in bicicletta a essere richieste, in un periodo in cui i viaggi sono soggetti a restrizioni a causa del coronavirus. Secondo lo studio, nel 2020 il numero di gite giornaliere sulle due ruote è aumentato addirittura del 40 % rispetto alla stagione precedente: un segnale più che evidente. Sempre più spesso sono richieste anche gite in e-bike. Non im-porta se si tratta di un’escursione di un giorno in patria, di un viaggio a più tappe sulla pista ci-clabile lungo il fiume o di una vacanza in e-bike all’estero: le vacanze con l’e-bike hanno un loro fascino speciale.

VACANZE IN E-BIKE
DOVE DEVO ANDARE?

All’inizio di ogni vacanza in e-bike ci si domanda sempre quale sia la destinazione del viaggio. Anche se nei periodi di pandemia ci si limita per lo più alla patria o ai paesi confinanti, in Europa centrale ci sono numerose destinazioni specializzate nelle vacanze con l’e-bike. Dal Burgen-land austriaco all’Alsazia francese, dall’Alto Adige nell’Italia settentrionale alla Germania setten-trionale, la scelta è davvero ampia. Oltre alle preferenze personali, un importante criterio di scelta è sicuramente la topografia della rispettiva regione. Se ti attirano di più le montagne, puoi sfogarti nelle Alpi. Chi preferisce percorsi più pianeggianti dovrebbe orientarsi verso nord o verso regioni ricche di fiumi o laghi.

QUAL É L'E-BIKE GIUSTA PER LE VACANZE?

La scelta della destinazione del viaggio si ripercuote direttamente anche sulla scelta dell’e-bike giusta. Con una e-mountain-bike, dotata di pneumatici e sospensioni adeguate, puoi percorrere anche i trail alpini più ripidi. Con una classica e-bike da touring, invece, viaggi meglio se vuoi pedalare in pianura ed eventualmente vuoi trasportare anche qualche borsa. Il modo migliore per scoprire quale e-bike fa al caso tuo, è di rivolgerti al tuo rivenditore specializzato di fiducia per una consulenza personalizzata. Ora sono disponibili numerosi modelli di e-bike dotati del FIT E-Bike System, così puoi avere un’ampia scelta anche in questo caso.

CON LA TUA E-BIKE O CON UNA A NOLEGGIO?

Una domanda che sicuramente si pone è se si vuole andare in vacanza con la propria e-bike o noleggiarne una. Ora sono infatti disponibili innumerevoli stazioni di noleggio per e-bike, presso le quali puoi noleggiare l’e-bike dei tuoi sogni. I vantaggi sono evidenti: non è necessario tra-sportare la propria e-bike con un portabiclette sull’auto. Inoltre, nella stazione di noleggio rice-verai una consulenza professionale e potrai contare su una regolare manutenzione delle Pede-lec. Soprattutto nelle regioni specializzate in e-bike, oggi puoi trovare numerose stazioni di no-leggio e spesso gli hotel collaborano addirittura con fornitori specializzati. Data la popolarità dei viaggi con le e-bike, è comunque consigliabile prenotare prima.

L’EQUIPAGGIAMENTO GIUSTO PER IL VIAGGIO IN E-BIKE

Indipendentemente dal fatto che tu scelga di viaggiare con la tua e-bike o con una a noleggio, è importante comunque intraprendere le tue avventure in vacanza con l’e-bike equipaggiato nel modo giusto. Quindi dovresti pensare all’attrezzatura giusta per le diverse condizioni atmo-sferiche e, oltre al classico abbigliamento da bicicletta, non dimenticare a casa anche la prote-zione antipioggia. L’equipaggiamento obbligatorio comprende in ogni caso il casco. Se viaggi di più sullo sterrato, è consigliato includere nella dotazione anche le protezioni. Fanno parte dell’equipaggiamento standard anche un set in caso di piccoli inconvenienti contenente i mate-riali per le riparazioni, la pompa dell’aria e camere d’aria di scorta. Consigliamo inoltre un kit di primo soccorso per le emergenze.

PIANIFICAZIONE DEI TOUR IN E-BIKE
TROVARE I'ITINERARIO GIUSTO

Una volta che sei arrivato a destinazione, per iniziare i tuoi tour dovresti prima pianificarli in ogni dettaglio. Si può fare usando la classica cartina oppure i tour eventualmente già segnalati nel luogo di destinazione. Molte destinazioni per e-bike hanno già elaborato percorsi con diversi livelli di difficoltà per i visitatori, così da poter montare subito in sella e partire. Anche i tour gui-dati fanno spesso parte dell’offerta, cosa che ovviamente semplifica ulteriormente la pianifica-zione del percorso. In ogni caso è importante valutare prima le tue prestazioni e le tue capacità di guida nel modo corretto. La vista più bella dalla montagna viene dimenticata in men che non si dica, se poi si hanno problemi durante la discesa.

PIANIFICAZIONE DEL PERCORSO CON FIT E KOMOOT

Molti e-biker preferiscono pianificare da soli i propri percorsi. In questo caso raccomandiamo portali online moderni, come ad esempio la community Komoot per gli appassionati del touring. Questa è specializzata nella pianificazione degli itinerari da percorrere in bici e offre anche numerose funzioni che semplificano notevolmente la configurazione degli itinerari per le av-venture con l’e-bike. Il vantaggio di Komoot è che il software è semplice da usare anche senza grandi conoscenze pregresse. Infine, l’utilizzo ricorda molto bene altri servizi di mappe, come ad esempio Google Maps. La grande differenza: con Komoot tutto è orientato alle tue esigenze di conducente di e-bike. Praticità: non appena hai salvato il tuo tour su Komoot, puoi sincroniz-zarlo con l’app FIT E-bike. L’app FIT, infatti, non solo consente di inserire più comodamente le impostazioni, gestire più e-bike e usarla opzionalmente come Drive Screen, ma permette an-che di utilizzarla come unità di navigazione in combinazione con Komoot. Così potrai seguire il tour generato su Komoot in tutta semplicità con FIT.

Leggi di più nell’articolo FIT E-bike e Komoot: Pianificazione semplificata degli itinerari.

01.10.2021