COPERTURA DEL MOTORE PER E-BIKE – LA PROTEZIONE PER LA PROPULSIONE


Senza di lui non c’è assistenza e, in linea di principio, non c’è nemmeno una bicicletta elettrica – stiamo parlando del motore elettrico. Non per niente è il cuore di ogni e-bike. Non è un caso che la propulsione della tua bicicletta elettrica necessiti di una protezione speciale. Nel nostro ultimo post sul blog ti spieghiamo quindi in quale modo il motore è protetto all’interno dellʼe-bike. Inoltre, scoprirai quali altre opzioni hai a disposizione per proteggere la tua propulsione elettrica dal vento e dalle intemperie.

PERCHÉ IL MOTORE DELLA MIA E-BIKE DEVʼESSERE PROTETTO?

Un acquazzone scrosciante mentre si va al lavoro al mattino Una strada sterrata polverosa nel tour del weekend successivo. O un passaggio fangoso durante un breve allenamento nel bosco. Questo elenco mostra già che una propulsione per e-bike è soggetta a sollecitazioni molto maggiori rispetto alle innumerevoli accelerazioni e frenate durante la guida, a cui si potrebbe pensare per prima cosa quando si parla di possibili cause di usura di una propulsione elettrica.

Sebbene la durata di vita degli attuali motori elettrici sia spesso di numerose migliaia di chilometri, sono proprio gli influssi esterni che possono ridurre drasticamente tale durata. Percorsi più frequenti attraverso pozzanghere d’acqua e fango – in particolare per gite fuori strada con la e-mountainbike – o la pulizia con idropulitrici a breve distanza non sono per niente tra i motivi più comuni per cui i delicati meccanismi interni di un moderno motore elettrico mostrano segni di usura.

L’ALLOGGIAMENTO DEL MOTORE – L’INVOLUCRO SICURO PER OGNI PROPULSIONE DI E-BIKE

Non sorprende quindi che i costruttori di e-bike attribuiscano particolare importanza alla protezione del motore nello sviluppo delle loro propulsioni e biciclette. A seconda dell’azienda e della struttura del motore (motore anteriore, centrale e posteriore), ci sono diversi approcci, ma in linea di principio ogni motore per e-bike è inserito in un cosiddetto alloggiamento, spesso chiamato anche cover.

Si tratta per lo più di un involucro di plastica robusta che copre il motore, proteggendone l’interno, i connettori e i sensori. Anche se i componenti del motore sono generalmente protetti dagli spruzzi d’acqua grazie alla loro struttura e alle diverse guarnizioni, in alcuni casi possono penetrare comunque rapidamente piccole particelle di sporco, polvere e acqua, causando danni considerevoli. Nel peggiore dei casi, non si tratta più solo di una riduzione della sua durata, ma addirittura di danni enormi al motore.

Ma non preoccuparti: grazie alla copertura e alle diverse guarnizioni, il motore di tutti i costruttori è impermeabile all’acqua e spesso è anche certificato a questo scopo. Non esiste tuttavia alcun termine di garanzia. Un alloggiamento, ovvero una cover, del motore fanno quindi parte dell’equipaggiamento obbligatorio di ogni e-bike. Un fatto che vale anche per la batteria: anche la batteria per e-bike è solitamente protetta da unʼapposita copertura già quando esce dallo stabilimento.

INVOLUCRI PROTETTIVI PER LA PROPULSIONE DELLE E-BIKE – PER PROTEGGERE ANCORA DI PIÙ LA TUA E-BIKE

Un altro modo per proteggere la propulsione e la batteria della tua e-bike sono i cosiddetti involucri protettivi. Tali involucri protettivi sono disponibili in diversi materiali come plastica o neoprene e per diversi componenti della bicicletta elettrica. In particolare vengono utilizzati sul motore, sulla batteria e sul display, ovvero i componenti che fanno parte di una propulsione elettrica. Questi involucri sono particolarmente pratici durante il trasporto, per esempio quando trasporti la tua bici elettrica sul tetto dell’auto o quando lʼe-bike rimane all’aperto in inverno. Per esempio, un involucro protettivo della batteria in neoprene isolante può aiutare a compensare le perdite di capacità durante l’inverno e a proteggere la batteria dal freddo. E se le e-bike sono parcheggiate a stretto contatto, l’involucro protettivo può impedire che si verifichino ammaccature o graffi.

PULIZIA DEL MOTORE PER E-BIKE – PIÙ CURA PER PIÙ CHILOMETRI

Oltre alle suddette possibilità di protezione, anche la manutenzione regolare della tua e-bike è un aspetto importante per aumentarne la durata. Questo vale anche per la propulsione elettrica. Come accennato all’inizio, è bene evitare le idropulitrici, anche se a prima vista promettono pulizia a velocità record. L’elevata pressione può danneggiare le guarnizioni e gli strati di lubrificazione e l’acqua può penetrare nella propulsione della bicicletta elettrica. Invece, è necessario procedere con cautela: una spazzola, un panno morbido, un secchio d’acqua e un detergente specifico per biciclette sono decisamente più raccomandati.

Un consiglio per le cure quando si è in viaggio: se sei in tour, anche un panno in microfibra assorbente nello zaino può fare miracoli. Se, per esempio, ti capita di andare in una pozzanghera più profonda con la tua e-bike, di attraversare un torrente o cadere, potrai asciugare rapidamente i punti interessati sulla propulsione elettrica, e forse ridurre ulteriormente la lenta infiltrazione dell’acqua. Il motore della tua e-bike ti ringrazierà durando di più.

Ulteriori informazioni e consigli sulla manutenzione del motore per e-bike sono disponibili nel seguente articolo:

Consigli per la manutenzione del motore

20.09.2022