LA TUA APP, PIENO CONTROLLO

E-BIKE CONNECTIVITY
ECCO COME LA TUA E-BIKE DIVENTA UNA TUTTOFARE DIGITALE


Che si tratti di smartphone o tablet, la digitalizzazione sta facendo passi da gigante. Non è quindi un caso che anche la bicicletta stia diventando sempre più digitale. La gamma di strumenti elettrici e digitali spazia dal computer sulla bicicletta al cambio intelligente. Tuttavia, la tendenza alla digitalizzazione della bicicletta si manifesta in modo particolarmente evidente nelle e-bike. Qui la parola chiave è E-bike Connectivity, cioè connettività.

COS’È L’E-BIKE CONNECTIVITY?

Ma cosa significa connettività sull’e-bike? Nella scienza, la connettività descrive l’unione di diversi sistemi di comunicazione. Trasferendo il concetto alla bicicletta elettrica, vuol dire che i diversi componenti della bicicletta possono comunicare tra loro in modo digitale. Questo avviene per lo più tramite canali di comunicazione senza fili, come le connessioni Bluetooth o ANT+. Allo stesso tempo, queste possibilità di collegamento consentono all’e-bike di collegarsi con dispositivi esterni, come lo smartphone. In questo modo, l’e-bike diventa parte di una rete interconnessa e si trova proprio al centro del tema della digitalizzazione.

I primi passi nel mondo della connettività per e-bike sono stati effettuati già a partire dal 2010. Negli ultimi anni, tuttavia, il tema ha acquistato un’incredibile velocità, nel vero senso della parola. Grazie alle loro caratteristiche di connettività, le moderne e-bike dispongono di numerose funzioni, sia per i consumatori finali, sia per i rivenditori e i produttori. È possibile navigare con le app esterne, così come collegare facilmente lo smartphone alla bicicletta. I rivenditori e i produttori possono effettuare la lettura digitale dell’e-bike, analogamente a quanto accade con le auto, tramite un apposito software di analisi – e quindi eseguire una manutenzione migliore. Il risultato è un’esperienza migliore con l’e-bike, sia durante un’escursione, sia che la bicicletta abbia bisogno di riparazioni.

E-BIKE CONNECTIVITY CON FIT

Nel sistema per e-bike FIT 2.0 il tema della connettività non per niente è uno dei principi fondamentali. Tutti i componenti – dalla batteria al display – sono strettamente collegati fra loro. La connessione Bluetooth consente inoltre di associare l’app FIT per smartphone alla bicicletta elettrica. L’app permette di richiamare in qualsiasi momento informazioni dettagliate sulla propria e-bike e contemporaneamente i dati relativi alla guida, sostituendo così il display. Ma non è tutto: è possibile navigare anche con l’app e impostare i rispettivi livelli di assistenza del motore.

Sostituendo il display, il cellulare non solo diventa una parte estesa dell’e-bike stessa, ma serve anche come utile strumento per la manutenzione dell’-bike, ad esempio per quanto riguarda le analisi e gli aggiornamenti del software. La funzionalità del collegamento bicicletta elettrica-smartphone si spinge fino al punto da poter utilizzare il cellulare come chiave per l’e-bike. Con l’acquisto in-app, per esempio, è possibile attivare la funzione FIT Digital Key, che trasforma lo smartphone in un lucchetto digitale per l’e-bike, diventando così anche una pratica, e allo stesso tempo importante, funzione di sicurezza.

ESEMPIO
FIT E KOMOOT

Anche l’interazione dei componenti FIT con l’app komoot mostra come funziona la connettività per e-bike nella pratica. Con oltre 15 milioni di utenti in tutto il mondo, il portale dei tour è diventato una delle opzioni più apprezzate per quanto riguarda la navigazione in bicicletta su internet. Con komoot, quindi, non solo è possibile pianificare itinerari per diversi tipi di biciclette e livelli di condizioni fisiche, ma anche seguirli con l’app komoot.

Mentre si è normalmente collegati allo smartphone, la connettività dei componenti FIT con l’app komoot semplifica notevolmente il routing. Sia il display Comfort FIT che il display Compact FIT possono essere collegati agevolmente all’app. Grazie alla funzione Turn-by-turn Navigation, le indicazioni dell’app komoot, ad esempio per svoltare, vengono trasmesse direttamente sul display. Il cellulare, invece, può essere comodamente riposto nella tasca della maglia o altrove. Il risultato è un cockpit ordinato e allo stesso tempo un piacere maggiore durante le escursioni.

21.05.2021